unghie a stiletto

Nail Art per Unghie a Stiletto

Ricostruzione unghie a stiletto

La magia e l'eleganza della ricostruzione delle unghie

 La ricostruzione delle unghie è divenuto uno dei must di tantissime donne non solo giovani, ma anche adulte. La realizzazione deve essere fatta da una persona esperta in grado di dare vita a qualcosa non solo bella a vedersi, ma anche di qualità. Se siete di Roma o abitate nelle vicinanze della Capitale vi suggeriamo di fare una tappa presso il salone estetico di Simona Stallone. A fare tendenza in questi ultimi anni è soprattutto il Nail Art per unghie a stiletto.

Stiamo parlando, nello specifico, di un particolare gusto estetico oggi molto popolare in America anche se si dice che le sue origini vadano rintracciate nell’Est dell’Europa.
Il termine stiletto a quanto pare sarebbe da ricondurre a un pugnale che veniva adoperato nel periodo medioevale, chiamato lo Stilus.

Tale arma aveva la particolarità di possedere una punta molto affilata, da qui è derivata quest’associazione con la forma delle unghie. Non mancano altre persone che scelgono di accostare questa specifica moda ai tacchi a spillo.

Le unghie a stiletto sono particolarmente richieste anche nel nostro Paese: si presentano con una forma lunghissima e affilata come un coltello. Risulta davvero impossibile non notarle.
Ad utilizzare le unghie a stiletto sono soprattutto innumerevoli star del mondo dello spettacolo. Si può dire che sono state proprio loro a lanciare una vera e propria moda e da allora questa tendenza non si è più arrestata.
Indossare e portare con disinvoltura tali lunghissime unghie non è in alcun modo una cosa facile.
A onore del vero sono tantissime anche le donne comuni che amano sempre più farsele realizzare. Chi sceglie tale servizio ama fondamentalmente mettere in evidenza le sue mani che grazie a questa precisa e curata ricostruzione appaiono essere alquanto affusolate.
Le unghie a stiletto non possono essere di certo indossate tutti i giorni, ma sono divenute essenziali per distinguersi soprattutto in occasioni importanti.
Le donne, infatti, scelgono di farsi fare tale servizio soprattutto in occasioni di eventi speciali, come serate di Gala o manifestazioni esclusive dove non si può non essere osservate.

Gli stili del Nail Art a stiletto più ricercati

Tra gli stili più richiesti per quanto riguarda la Nail Art a stiletto spunta quello che vede la scelta di unghie lunghissime colore rosso fuoco. Non mancano poi le donne che decisamente agli antipodi scelgono una tonalità completamente differente come il rosa pallido.

Le più giovani puntano sulle unghie a stiletto realizzate con diversi disegni: a volte sono poetiche farfalle, altre volte, invece, originali motivi astratti.
C’è chi opta per la stravaganza chi, invece, adora la tradizione.
Molto sfruttato è anche lo smalto nero e dorato.

Molto gettonata è poi l’applicazione sulle lunghissime unghie di pietre luminose, magari di svariate dimensioni così da realizzare un effetto davvero straordinario. Di solito si consiglia di portare le unghie a stiletto a chi possiede le mani longilinee, ma se ben fatta questa ricostruzione può risultare davvero perfetta anche per le dita poco affusolate.

Per realizzare l’allungamento ci vuole pazienza, arte, precisione. Anche la lunghezza può essere scelta insieme alla pro della professionista. Il gel costruttore auto livellante aiuta, ad esempio, ad ottenere un ottimo risultato. Se ben costruite le unghie resisteranno per un lungo periodo di tempo. 

versace nails

20 Decorazioni Metalliche Versace Argento Unghie

Il marchio Versace da sempre detta LEGGE nel campo della moda, degli accessori e anche del make-up. Giovane, versatile e anticonvenzionale il brand ogni anno lancia sul mercato collezioni destinate a coloro che sanno distinguersi con eleganza. È destinata alle donne che amano essere di tendenze anche le Versace nails.

Donatella Versace + H&M

Decorazioni, smalti e colori ispirate al noto marchio italiano, nate da una collaborazione tra H&M e la stilista Donatella Versace e create da Wah Nails. Naturalmente chi desidera avere sulle unghie tale nail art non deve andare negli Stati uniti, ma può rivolgersi a Simona Stallone. In particolare la Versace nails, è una decorazione per unghie che unisce un disegno leopardato a un tocco dorato, oppure disegni ispirati alla dea della bellezza Medusa, simbolo del marchio Versace e disegni di ispirazione greca.

Scegli solo il meglio per te

Simona Stallone

Simona Stallone

Sono un'onicotecnica professionista specializzata nella ricostruzione delle unghie sia in acrilico che in gel. Ma non solo!

Versace: Lo stile intramontabile

Lo smalto dorato è quello che non deve assolutamente mancare per realizzare la Versace nails, a cui vanno abbinate almeno due tonalità diverse per realizzare l’effetto animalier.

Di tendenza i colori nero e azzurro o bianco e nero, con unghie dalla forma allungata con punta sottile oppure a mandorla. La Versace nails perfetta per chi ama osare e non passare inosservate, rappresenta un’idea davvero nuova e originale per avere delle mani alla moda.

Simona Stallone realizza creazioni esclusive e un lavoro professionale fatto con cura che non ha nulla da invidiare a Wah Nails americana, utilizzando smalti e prodotti di qualità, che proteggono le unghie e fanno durare la decorazione a lungo. 

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
smalti crack

Smalti Crack: Unghie Effetto Crackle

Unghie Effetto Crackle

una delle ultime tendenze in fatto di nail art

Lo smalto crack applicato sulle unghie dona uno splendido effetto crackle – o craquelé, in francese – rappresentando una delle mode più recenti in materia di manicure. Si tratta di una decorazione che riproduce un motivo “crepato” ed è un vero must have per le vere appassionate di ultime tendenze in materia di manicure.
L’effetto craquelé può essere realizzato in diverse combinazioni di colore, scegliendo una versione tono su tono o, al contrario, optando per delle nuances contrastanti tra di loro. I colori possono essere opachi oppure metallizzati e brillanti.


Per la realizzazione di questo tipo di nail art si usano, nei negozi di estetica, smalti o, meno frequentemente, sticker appositi.

L’effetto che si ottiene alla fine è molto simile a quello che a volte si trova riprodotto su oggetti d’arte, anche antichi: una sottile trama di increspature irregolari, capaci di conferire un’allure vintage e ricercata alla manicure.

Ancora, la decorazione crackle può estendersi all’intera unghia o solo a una parte di questa: mentre la prima soluzione è particolarmente adatta ad unghie corte e dalla forma squadrata, la seconda opzione è facilmente applicabile soltanto nel caso di una manicure con unghie lunghe.

L’effetto crackle per le unghie deve essere realizzato solo dopo aver effettuato una manicure accurata. Le unghie devono essere lavorate e limate nella maniera corretta affinché le decorazioni risultino di buon impatto estetico e siano anche in grado di durare nel tempo e resistere alle attività quotidiane.

Va tenuto presente che anche dopo un intervento di ricostruzione unghie con diverse tecniche professionali è possibile scegliere l’effetto crackle. Dopo la stesura di una base che protegga l’intera unghia, si può passare alla decorazione vera e propria. Quanto alla scelta dei colori, le combinazioni sono pressoché infinite e molto dipende dal gusto personale.

Si possono usare sfumature diverse dello stesso colore per un effetto più sobrio, oppure optare per colori fluo e in contrasto tra loro se quello che si desidera ottenere è un effetto shocking che non passerà di certo inosservato.

Una soluzione molto attuale è quella che vede l’abbinamento di un colore forte con l’intramontabile bianco: in questo caso si userà il tono neutro per la base e la nuance colorata invece verrà usata per creare l’effetto crepato soprastante.

Come si realizza l’effetto crackle?

Stesura dello Smalto Crack

L’effetto crepato si ottiene utilizzando due smalti diversi. Per ottenere un maggior impatto estetico è consigliabile usare tonalità in contrasto tra loro.
Si stende il primo colore e, una volta che questo sia completamente asciutto, si passa al secondo colore.
Quest’ultima stesura deve essere fatta usando uno smalto apposito ad effetto crackle. In genere si utilizzano dei pennelli piatti, che consentono una stesura più rapida ed uniforme del colore.

Lo smalto così applicato, una volta che viene asciugato sotto le apposite lampade, crea delle crepe che lasciano intravedere lo smalto colorato sottostante, producendo il tipico effetto “crackled“. Una volta fatta la manicure, è sempre consigliabile aggiungere un top coat che lucidi l’unghia e protegga la lavorazione sottostante. 

A chi rivolgersi?

Se volete l’effetto crackle per le unghie a Roma rivolgetevi sempre a una nail artist professionista. Va tenuto presente, infatti, che le unghie ad effetto crackle sono una tecnica nuova. Si tratta di una nail art elaborata, che richiede strumenti particolari, e solo alcuni professionisti sono in grado di realizzarla bene.

Per un intervento impeccabile potete rivolgervi con fiducia a Simona Stallone, estetista professionista di Roma.

Simona, oltre a padroneggiare la tecnica, organizza anche corsi di formazione per chi desidera imparare ad usare questa modalità ad effetto speciale per decorare le unghie.

I corsi per unghie si rivolgono sia a professionisti del settore che a persone che sono soltanto appassionate di estetica e nail art e desiderano imparare a fare a Roma le unghie ad effetto crackle. Per unghie effetto crackle a Roma, Simona Stallone rappresenta una garanzia.

unghie san valentino

Scopri le Migliori Ricostruzioni Unghie San Valentino!

Unghie a San Valentino: rendile uniche con una nail art!

14 Febbraio: festa degli innamorati, ma anche un’occasione per trascorrere tempo con il proprio partner e, perché no, dedicarsi delle attenzioni speciali. Sia che abbiate deciso di cenare insieme a lume di candela, sia che abbiate optato per un programma meno convenzionale, il look dovrà essere curato nei minimi dettagli. Il tocco finale? Le migliori ricostruzioni unghie san valentino, naturalmente. Per una serata romantica, una nail art a tema sarà la scelta di stile giusta per aggiungere all’outfit un tocco particolare. Quelle più adatte saranno, ovviamente, ispirate all’amore e al romanticismo. Via libera, quindi, a cuori, decorazioni floreali e colori pastello: possono adattarsi a tutte e regalare un’aria più fresca e sbarazzina anche all’abito più serio. Se hai intenzione di realizzare una nail art per San Valentino, lasciati consigliare da Simona Stallone e dalla gallery dei suoi lavori: se ti trovi a Roma, la sua consulenza e il suo estro creativo sapranno aiutarti a scegliere l’idea che meglio rappresenta il tuo stile e il tuo gusto personale.

Scegli i colori giusti per le tue unghie a San Valentino

Si fa presto a dire ”nail art di San Valentino”. La realizzazione di questi piccoli capolavori sulle unghie, però, richiede un lungo processo di ideazione e scelta dei prodotti più adatti. Spesso, si cede alle ispirazioni suggerite da una palette di colori di partenza, attorno alla quale si costruisce un disegno o un motivo ricorrente. Per la festa degli innamorati, per esempio, si potrà fare riferimento alle meravigliose tonalità scelte da Pantone per il 2018: l’Ultraviolet, accompagnato da diverse tonalità di rosa pastello.

Realizzando una base uniforme in tonalità nude o sfumature delicate del rosa e del viola, si potrà aggiungere sulla superficie di ogni unghia un piccolo dettaglio di colore più acceso: un cuore, rosso o di altra tinta a contrasto, sarà perfetto per l’occasione. Se hai un po’ di manualità e vuoi cimentarti tu stessa nella realizzazione di questa semplice nail art, ti sarà sufficiente utilizzare un apposito stencil adesivo e una spugnetta.

Dopo aver steso il colore di base e averlo fatto asciugare perfettamente, colloca lo stencil nella posizione che preferisci. Imbevi la spugna con poco colore e tampona delicatamente sull’apertura per creare il cuoricino. Termina, infine, con una passata di top coat: protegge il disegno e gli regala il finish che preferisci. L’ultima tendenza? Le unghie effetto opaco, che potrai ottenere facilmente proprio grazie a un prodotto mattificante. Nello shop online di Simona Stallone potrai trovare tutto quello che ti serve per realizzare da sola le tue unghie per San Valentino. Se ti trovi a Roma, invece, passa in salone e lasciati conquistare dalle ultime proposte in fatto di manicure, e non solo: troverai tante novità in fatto di bellezza.

Le unghie per San Valentino perfette per tutte

Corte e squadrate o lunghe e affusolate? In qualunque modo preferisca le tue unghie, per San Valentino meritano un look davvero speciale. Se la scelta di una tinta unita ti sembra troppo banale,

Foto di unghie gel san valentino

Esempio unghie gel san valentino.

puoi osare decorazioni geometriche molto semplici da realizzare. Lo stile romantico, per esempio, suggerisce delicate decorazioni a pois bianchi su sfondo pastello.

Potrai realizzarle con l’aiuto di un semplice dotter, strumento indispensabile per chi si vuole dedicare alla realizzazione di nail art. Si tratta di un pennino con la punta sferica, perfetto per creare disegni sferici e altri ornamenti sulla superficie delle unghie. Puoi utilizzare il dotter anche per posizionare sull’unghia, su uno strato di smalto trasparente o colorato ancora umido, piccoli brillantini o paillettes.

Se ti piace esagerare, infine, la sera di San Valentino sarà proprio quella giusta per osare. Perché non cimentarsi nella realizzazione di una piccola nail art con dedica? Puoi realizzarla facilmente, disegnando su ogni unghia una lettera della tua romantica scritta. In questo caso meglio optare per uno stile romantico, preferendo un font corsivo su un delicato sfondo nude.

Stickers Adesivi Nail Art

Come ben sapete, la cura delle mani e dei piedi (manicure e pedicure) è uno dei trattamenti estetici maggiormente richiesti dalle donne, che grazie a questi traggono vantaggi di salute e di stile. Moltissime le tecniche esistenti di ricostruzione unghie e altrettante le varianti decorative disponibili per ognuna. La Nail art è una vera e propria arte come suggerisce il nome, praticata al meglio da onicotecniche esperte che aggiornano il loro stile costantemente, in base alla moda del momento. In questo articolo parleremo di una feature molto in voga nell’ultimo periodo, gli stickers adesivi nail art! Cosa sono? Come si applicano sull’unghia? Leggiamolo insieme!

Cosa sono gli Adesivi ricostruzione unghie?

Innanzitutto possiamo dire che gli stickers sono dei piccoli adesivi che vengono utilizzati come decorazioni per unghie e vengono posizionati sopra ad uno smalto colorato, naturale o sul french per facilitare la decorazione e renderla netta e precisa. L’applicazione degli stickers è molto facile ed intuitiva, specialmente se ad effettuarla è una Nail Artist esperta e competente, e ruberà pochissimo tempo alla vostra manicure!Foto di stickers unghie

 

Come applicare stickers sulle unghie gel?

  • Per prima cosa sarà opportuno preparare il foglio contenente gli adesivi prima di iniziare il trattamento; togli la pellicola protettiva e poi potrai iniziare la manicure. Ora potrai iniziare ad applicare lo smalto semipermanente del tuo colore a scelta ad esempio, attendendo successivamente che le unghie siano asciutte per procedere con lo step successivo.

 

  • Scegli lo stickers da utilizzare e sollevalo accuratamente dal foglio degli adesivi, posizionandolo poi dove preferisci. Per separare l’adesivo dal foglio ti consigliamo di usare uno dei materiali presenti nel tuo kit ricostruzione unghie.

 

  • La perfetta aderenza dell’adesivo 3d potrebbe essere un problema durante le prime applicazioni; ti consigliamo di utilizzare un bastoncino per cuticole (uno degli accessori ricostruzione unghie) per aiutarti ad applicare una pressione lieve ma decisa sullo sticker. Ricorda di non aiutarti con i polpastrelli poiché incorreresti nella possibilità che le tue impronte digitali rimangano stampate sullo smalto della cliente.

Una volta terminati i passaggi sarà il momento della stesura del top coat per assicurare il massimo della tenuta.


stickers per unghieQual è la durata adesivi 3d unghie?

La resistenza degli adesivi applicati sulle unghie è direttamente proporzionale alla qualità del top coat utilizzato alla fine della ricostruzione; ad oggi esistono moltissimi fissanti (prodotti fissativi)  sul mercato e sono quasi tutti perfettamente adatti a sigillare stickers, strass, applicazioni swarowski e altre decorazioni sulle nostre unghie.
Ricorda che, nel caso in cui venga utilizzato il gel o il semipermanente, il sigillante va steso prima dell’applicazione degli stickers decorativi. Nel caso in cui invece hai a che fare con prodotti one-step, si consiglia di utilizzare il prodotto fissante dopo l’adesione delle decorazioni.

 

Dove si comprano gli stickers adesivi nail art?

Puoi acquistare gli adesivi per unghie in qualsiasi e-store di estetica disponibile online!

Foto di unghie cromate

Scopri la Tendenza delle Unghie Cromate!

Uno degli ultimi trend in fatto di nail art e unghie riguarda l’effetto cromato, anche detto “unghie effetto specchio“. Si tratta di un tipo di lavorazione che rende la superficie dell’unghia riflettente per l’appunto come uno specchio, su base cromata. Può essere realizzata con varianti di colorazione in base alla tinta dello smalto di base scelto, ma l’effetto finale rimarrà sempre la cromatura. Vediamo nel dettaglio come riprodurla, che materiali servono e qualche trucchetto per rendere le unghie cromate perfette.

Materiali necessari per le unghie cromate

Per eseguire una nail art unghie effetto cromato sono indispensabili alcuni materiali che andremo di seguito a vedere. Si tratta in ogni caso di una decorazione unghie abbastanza semplice e veloce, che non richiede grandi capacità pratiche.
Chiunque volesse invece un lavoro d’eccellenza fatto da una professionista del settore può rivolgersi a Simona Stallone a Roma, che esegue questi lavori e tanti altri tipi di nail art e/o ricostruzioni unghie con le varie metodologie attuali.

Per eseguire una cromatura delle unghie sarà dunque necessario:

  • uno smalto semipermanente (o uno smalto classico) nero coprente;
  • uno smalto trasparente top coat;
  • una lampada UV o led per la polimerizzazione dello smalto-gel;
  • un applicatore per ombretti mai usato;
  • un pigmento argentato in polvere libera.

Dopo aver preparato le unghie naturali o aver eseguito una ricostruzione, quindi, si potrà procedere con la nail art effetto cromato.

Come eseguire la nail art effetto unghie cromate?

Nella cromatura classica le unghie, naturali o ricostruite, vengono ricoperte su tutta la superficie da uno smalto nero uniforme utile a creare la base per l’effetto specchio. In alcuni casi è più unghie a specchioconsigliato utilizzare uno smalto semipermanente nero da polimerizzare in lampada, per ottenere un risultato davvero preciso ed impeccabile.

Se si utilizza uno smalto classico basterà attenderne la completa asciugatura all’aria, se invece si effettua la scelta dello smalto semipermanente, sarà necessario prima sgrassare l’unghia per poi procedere come segue. Per rendere migliore la tecnica sarà utile eseguire due passate di smalto-gel o due passate di smalto classico.

Si dovrà poi prendere un applicatore da ombretto pulito e intingerlo in un pigmento argentato in polvere libera, quindi l’applicatore dovrà essere strofinato su tutta la superficie dell’unghia, facendo attenzione a ricoprirla in maniera omogenea e a non toccare le cuticole.

Terminata questa fase, si potrà eliminare l’eccesso di polvere libera rimasta semplicemente scuotendo delicatamente la mano, per poi effettuare una passata di smalto trasparente, in modo da sigillare il tutto. Dopo aver polimerizzato quest’ultimo in lampada, l’unghia potrà essere sgrassata. Et voilà, l’effetto cromato!

Come ottenere le unghie cromate di un altro colore

Foto di unghie cromate rosa

Esempio di unghie cromate rosa.

L’effetto unghie cromate classico è quello che prevede l’utilizzo di una base di smalto nero, ma nel web impazzano video tutorial su come ottenere delle varianti.  Oltre a poter cambiare il colore del pigmento in polvere libera, scegliendo ad esempio il dorato, il bronzo o l’oro rosa, si può anche giocare sul colore dello smalto di base.

Abbinando quindi una base bianco gesso al pigmento argento, eseguendo sempre la stessa procedura, si potrà ottenere un effetto specchio molto più chiaro e vivido che batte più sull’argento puro; altrettanto, utilizzando una base di smalto rosso e un pigmento dorato, si otterrà un effetto specchio decisamente oro scuro e così via.

Gli abbinamenti più pazzi possono dar origine a delle cromature davvero originali ed interessanti con cui giocare e sbizzarrirsi per ottenere i migliori effetti specchio.  Non mancano inoltre le nail art più estrose su una base di unghie cromate.

 

Unghie cromate con effetto specchio sfumato

Chi proprio non riesce ad accontentarsi del classico trend del momento e vuole metterci un pizzico di originalità, può eseguire l’effetto specchio sfumato sulle unghie cromate.  Il trucco sta nello spennellare uno smalto nero e uno bianco su una spugnetta con la quale si tamponerà l’unghia per ottenere la base sfumata, per poi attendere la completa asciugatura e procedere con l’applicazione del pigmento argentato in polvere libera su tutta la superficie.
L’effetto finale risulterà di grande impatto, perché la cromatura tenderà ad avere una sfumatura più scura dove vi è lo smalto nero, andando gradualmente verso un argento più chiaro lì dove vi è invece lo smalto bianco.

Ricostruzione Unghie a Mandorla

Le unghie a mandorla sono ritornate in voga solo negli ultimi tempi, mettendo un po’ in ombra quelle rotonde e squadrate, sebbene molte donne ancora le amano e le richiedano. La bellezza delle unghie con forma a mandorla sta nella loro insita eleganza e nella femminilità di cui impregnano le mani di una donna. Regalano infatti un aspetto curato e una linea allungata e affusolata che rende le mani estremamente affascinanti. Realizzare una ricostruzione unghie a mandorla richiede necessariamente la manualità e l’esperienza di una professionista del campo estetico, come Simona Stallone a Roma.

Come fare le unghie a mandorla?

Foto di unghie a mandorla

Esempio di unghie a mandorla con french classico.

Supponiamo che le unghie siano già ricostruite e allungate, magari di forma squadrata o rotonda, vediamo quindi come passare alla forma a mandorla con la limatura. Se l’unghia è ricostruita bisognerà utilizzare una lima a grana grossa per facilitare il delineamento del margine libero.

Bisognerà iniziare a smussare gli angoli esterni dell’unghia, ponendo la lima obliquamente, partendo dal margine a ridosso della cute verso la punta libera. La limatura deve essere fatta in maniera graduale e simmetrica, sia da un lato che dall’altro di ogni unghia, in modo da essere certi di non sbilanciarsi eccessivamente verso un lato.

Proprio per questo motivo, soprattutto all’inizio, è importante procedere lentamente e controllare sempre se la limatura è lineare ed equilibrata tra i due margini. Man mano che i bordi laterali verranno limati, la porzione più esterna dell’unghia tenderà a diventare sempre più appuntita, per cui all’occorrenza bisognerà alternare la limatura delle parti laterali con l’arrotondamento della parte centrale.

Ricostruzione a mandorla con gel

Foto di unghie a mandorla gel

Esempio di unghie a mandorla gel.

La ricostruzione delle unghie a mandorla richiede necessariamente un allungamento del margine libero che può essere creato in modo diverso a seconda della tecnica utilizzata. Se l’estetista sceglie come metodo la ricostruzione unghie gel, bisognerà utilizzare delle cartine adesive da porre sotto ogni unghia, come guida per formare l’allungamento.

Dopo aver preparato la base dell’unghia come di consueto (limatura, eliminazione delle cuticole, sgrassamento, opacizzazione, stesura del primer) si applicherà la cartina sotto l’unghia e si procederà a stendere il gel costruttore su tutta la base della stessa, fino a debordare in lunghezza sulla cartina sottostante, polimeralizzandola in lampada UV o led.

Dopo aver creato il giusto spessore con diverse applicazioni e aver rimosso la cartina, si potrà dare la forma a mandorla limando i margini liberi dell’unghia, levigando con la lima anche la superficie superiore in modo da renderla omogenea e liscia.

Ricostruzione a mandorla con acrilico

Foto di unghie gel a mandorla

Esempio di unghie a mandorla rosse.

Il metodo acrilico si predispone ottimamente all’allungamento dell’unghia grazie alla sua resistenza notevole. Per ottenere l’allungamento, anche in questo caso sarà necessario utilizzare una cartina di supporto. La procedura prevede che l’unghia naturale venga preparata come per ogni ricostruzione acrilica, per poi passare successivamente all’allungamento su cartina.

Si intingerà quindi il pennello il pelo di martora nel monomero (liquido) per poi passarlo nel polimero (polvere), in modo da creare la giusta consistenza di una pasta modellante che verrà applicata sull’unghia ed estesa sulla cartina.

Man mano che l’allungamento prende forma, con il pennello si cercherà di realizzare già a mano la forma a mandorla, spingendo i margini laterali verso l’interno e obliquamente. Terminata la fase di modellamento con pennello, si potrà quindi staccare la cartina e migliorare la forma a mandorla con l’aiuto della lima a grana grossa. A Roma Simona Stallone esegue ricostruzione unghie a mandorla altamente professionali, molto femminili ed esteticamente perfette.

Ricostruzione a mandorla con tips

Le tips sono dei supporti plastici che vengono incollati (con una colla apposita) sulle unghie naturali, in modo da ottenere un allungamento delle stesse senza dover modellare il margine libero con il gel o con l’acrilico. Prima di incollare le tips le unghie vanno sgrassate e preparate alla ricostruzione, quindi si potrà procedere con l’applicazione della tip della misura adeguata per ogni dito.

Con un taglia unghie o una tronchese specifica si dovranno accorciare le tips, opacizzarle e poi limarle a mandorla con la lima a grana sottile. Effettuato questo passaggio, poi, si potrà procedere alla ricostruzione con il metodo scelto (gel o acrilico) secondo le modalità tipiche.

Con l’applicazione delle tip l’allungamento risulta più semplice, ma la forma a mandorla andrà comunque corretta di volta in volta che un nuovo strato di materiale viene posizionato nella ricostruzione. La scelta delle tips o dell’allungamento con gel o acrilico non inficia la definizione della forma.

Foto di french unghie colorato

Scopri la Moda del French Unghie Colorato!

Il french è un classico delle unghie più eleganti ma allo stesso tempo naturalmente belle, che però può essere reso ancora più accattivante e vivace utilizzando colori diversi da quelli tradizionali. Grazie al french unghie colorato ci si può sbizzarrire in fantasia e abbinare diversi colori nella maniera più impensabile, per dare vita ad effetti totalmente originali e unici. Realizzare il french non è difficile ma bisogna avere mano ferma e decisa, ecco perché è sempre meglio rivolgersi ad una professionista del campo a Roma come Simona Stallone.

French colorato con adesivi

Il french colorato può essere realizzato in maniera estremamente facile ma di grande impatto visivo grazie a due semplici trucchetti: l’utilizzo di uno smalto di colore acceso e vivace per la creazione della classica lunetta e l’applicazione di uno sticker adesivo.
Per realizzare questo tipo di french sarà sufficiente stendere una base trasparente su tutta l’estensione dell’unghia, attendere la sua perfetta asciugatura e applicare poi la semiluna necessaria per smaltare il margine libero dell’unghia. Professioniste come Simona Stallone a Roma potranno eseguire il french senza l’ausilio delle apposite lunette, ma per chi volesse cimentarsi nella pratica può inizialmente utilizzare questi adesivi guida.
Dopo aver quindi steso lo smalto colorato sul margine libero dell’unghia e aver atteso che si sia perfettamente asciugato, si potrà scegliere uno degli accessori per unghie, come uno sticker a forma di fiore o di coccinella da applicare vicino ad uno dei bordi dell’unghia, in corrispondenza della linea di divisione tra la lunetta del french e la base.

French colorato sfumato

Un’altra divertente e bellissima alternativa al french tradizionale è quello colorato sfumato. Se si conosce la tecnica con cui realizzare la sfumatura, sarà più facile realizzare questo tipo di nail art sicuramente più impegnativa.

Foto unghie gel french tiffany

Ci si deve procurare una piccola spugnetta, due colori di smalti abbinati da sfumare e un terzo colore con cui creare la lunetta. Per realizzare la sfumatura è necessario spennellare sulla spugnetta i due colori da abbinare, in modo tale che la metà superiore sia di un colore e la parte inferiore sia di quello scelto da associare.

La spugnetta così impregnata di smalti va tamponata uniformemente sull’unghia, previa protezione della cute attorno con l’apposita soluzione da rimuovere successivamente come una pellicola.

A questo punto, a mano libera o con la lunetta adesiva, si potrà creare la semiluna tipica del french con il terzo colore scelto ed aspettare la completa asciugatura per fissare l’intera nail art con uno smalto trasparente.

French colorato con tripla riga

Questo tipo di french richiede sicuramente una certa fermezza nella mano e una capacità pratica nell’utilizzo dei pennelli da nail art. Per evitare che il french risulti eccessivo, sarà opportuno scegliere una base neutra molto naturale e tre colori diversi con cui effettuare il french triplo.
Dopo aver steso la base su tutta l’unghia, quindi, a mano libera si dovrà intingere il pennellino più sottile da nail art nel primo colore e creare una riga a forma di luna sul margine libero dell’unghia; successivamente, si dovrà ripetere l’operazione con il secondo colore, facendo attenzione a creare la seconda riga immediatamente a ridosso della prima; infine, si potrà realizzare la terza riga a semiluna con il terzo colore, a ridosso di quella precedente.
Lo stesso french può essere creato con le lunette guida, procedendo dall’alto verso il basso e realizzando una lunetta per volta dopo aver rimosso l’adesivo a semiluna.

Esempio di french inversa

French bicolore con anulare invertito

Il french bicolore è forse uno dei più semplici ma sicuramente di grande impatto visivo perché utilizza abbinamenti strong. E’ un tipo di french che di solito sfrutta colori importanti, come il rosso e il nero, ma la particolarità è che l’intera base dell’unghia non è neutra. Si stenderà quindi il nero su tutta la base dell’unghia, ad esclusione degli anulari su cui invece sarà il rosso il colore di base.

Quindi, applicando gli adesivi a semiluna o eseguendole a mano libera, si dipingeranno le lunette sul margine libero delle unghie con il rosso per tutte le dita e con il nero per gli anulari.
Dopo aver atteso la completa asciugatura e rimosso le lunette, si potrà fissare la nail art con la stesura di uno smalto trasparente. Perché questo tipo di french risulti bello ed elegante, è importante che i colori scelti siano decisi, che la coprenza del colore sia intensa ma soprattutto uniforme e che le lunette siano precise, lineari e senza sbavature.

Foto di unghie nere opache

Unghie Nere Opache: Scopri la Nuova Tendenza!

Sempre più donne scelgono di utilizzare la moderna tecnica delle unghie nere opache. Queste ultime sono diventate una vera e propria tendenza irrinunciabile per la maggior parte del pubblico femminile, disposto ad eseguire interventi di nail art di assoluto rilievo. Scopriamo insieme tutti i segreti di un metodo che si è fatto molta strada negli ultimi anni.

Come fare le unghie nere opache con lo smalto

Cosa bisogna fare per dare forma ad unghie nere opache decorate capace di rubare l’occhio a chi le osserva, oltre ovviamente a soddisfare chi si sottopone a tale trattamento? Chi sceglie di adottare una modalità del genere con l’ausilio dello smalto deve seguire una procedura ben precisa, semplice anche per chi non conosce al meglio le più moderne tecniche di fai da te. Il cosiddetto metodo del matte ha attratto numerose donne nel corso dell’ultimo anno e non sembra avere alcuna intenzione di placarsi.
La scelta di acquistare un semplice smalto di tipo matte è senz’altro tra le più gettonate in assoluto, capace di garantire ottimi risultati con sforzi piuttosto contenuti. Tra le varie colorazioni disponibili, il nero è sicuramente una delle più gradite, anche se non bisogna lasciare in secondo piano l’importanza del grigio e del blu scuro. In ogni circostanza, per unghie nere opache di primissima categoria, è possibile chiedere aiuto a Simona Stallone.

La procedura per realizzare unghie nere opache gel

Foto di unghie gel nere opache

Esempio di unghie gel nere opache.

Il secondo metodo che prendiamo in considerazione riguarda la realizzazione di unghie finte nere opache con l’ausilio di un apposito gel, in grado di conferire un aspetto totalmente nuovo ad ogni combinazione di dita.
Tutto può essere messo in pratica con il semplice acquisto di un sigillante, che deve essere capace di rendere la tonalità satinata.
In questo modo, la lucidatura delle unghie viene lasciata in secondo piano ed esse assumono una forma del tutto nuova.
Il top coat può sicuramente risultare quale la scelta giusta in tal senso, specialmente se viene adoperato in occasione delle fasi iniziali di una ricostruzione unghie attenta e metodica.
Il gel opaco resta comunque un’idea in grado di adattarsi a qualsiasi progetto, perfetta per tutti gli aspetti relativi alla nail art.

Affidati al top coat per unghie nere da urlo

Chi non vuole fare a meno delle sue unghie gel nere opache e vuole renderle davvero uniche ed inimitabili, può trovare una chiave perfetta per tutte le esigenze. Il top coat di tipologia matte nasce proprio con un simile obiettivo. Ciascun smalto può così diventare opaco senza troppi sforzi e nel giro di un arco di tempo estremamente contenuto.
Bastano pochi tocchi per vedere risultati immediati e soddisfacenti, con unghie lucide e dall’aspetto che può diventare incantevole. La manicure viene nettamente velocizzata rispetto al solito e il colore resta nel pieno del suo splendore anche per più di una settimana, raggiungendo risultati che in generale sembrano quasi insperati. Diverse sono le varianti dei modelli per unghie nere opache gel disponibili in commercio e c’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

Unghie opache grazie allo smalto opaco fai da te

L’ultima idea che consigliamo per dare forma a unghie nere opache da urlo riguarda la chance di affidarsi allo smalto opaco fai da te. Diversi sono i metodi domestici che consentono ad ogni donna di portare a termine il suo massimo obiettivo di bellezza per le proprie dita. C’è chi utilizza il vapore che fuoriesce da una semplice pentola di acqua calda sul fuoco, passandoci sopra le proprie unghie e rendendo lo smalto di queste ultime totalmente opaco.
Una valida alternativa è rappresentata dall’amido di mais, che può essere sciolto direttamente su una soluzione di smalto trasparente con risultati positivi pressoché immediati. Sono due sistemi abbastanza semplici per chi non dispone di elevate risorse. Prima di iniziare con qualsiasi misura, è consigliabile chiedere aiuto a Simona Stallone. Quest’ultima è una grande esperta nel settore della ricostruzione delle unghie e fornisce un valido sostegno anche nell’ambito delle unghie opache nere.
L’estetista opera da diversi anni a Roma e dintorni e continua a mettere tutta la sua competenza a disposizione di un’ampia e variegata clientela.