La curva C delle unghie è la classica forma che idealmente dovrebbero avere le nostre unghie naturalmente. Tuttavia, non tutti possiedono naturalmente la forma a C, soprattutto chi soffre di onicofagia, ma ciò non deve destare preoccupazioni, perché è possibile simularla con la ricostruzione delle unghie.

La curva a C, cos'è e perché è così importante

Perché la curva a C nelle unghie è così importante?

La curva a C è di fondamentale importanza in quanto permette di rendere le unghie resistenti all’impatto degli urti e prevenire eventuali fratture. Un altro fattore importante nella ricostruzione delle unghie è la bombatura, ovvero il centro della curva, denominato anche punto di stress, ovvero la parte dell’unghia che regge l’intera struttura della ricostruzione.

Come ottenere la curva a C mediante l’uso delle tip

La ricostruzione delle unghie tramite l’uso delle tip presenta numerosi vantaggi. Infatti, poiché la tip non sono altro che delle protesi di plastica preformate che vengono applicate sopra quelle naturali, il risultato finale risulta più accurato, omogeneo privo di imperfezioni. In tal modo, per procedere con la ricostruzione sarà notevolmente più semplice e in pochi passaggi potrete ottenere un risultato esteticamente soddisfacente. In commercio esistono diverse tipologie di tip, da quelle trasparenti a quelle con la forma della classica french manicure. Infine, proprio grazie al fatto che i tip sono preformati, sono già presenti sulla sua superficie sia la bombatura che la forma a C.
La curva a C, cos'è e perché è così importanteEcco i passaggi per ottenere la ricostruzione mediante l’uso delle tip:

-Prima dell’applicazione ricorda di disinfettare le mani della cliente e di preparare l’unghia ai trattamenti successivi;

-Applica della colla sul bordo della tip e ponila sull’unghia esercitando una leggera pressione in modo tale da farla aderire;

-Regola la lunghezza del tip con una ghigliottina e lima i bordi per dare forma all’unghia. Con un prodotto apposito puoi eliminare il dislivello tra il tip e l’unghia naturale;

-Procedi con l’applicazione del primer, la stesura del gel e la prima asciugatura. Ora potete applicare il gel colorato uv e polimerizzarlo nel fornetto per qualche minuto. Ricorda di passare un prodotto sgrassante alla fine del trattamento.

 

Come ottenere la curva a C mediante l’uso delle cartine

Le cartine sono delle cartine millimetrate che vengono usate soprattutto per ricostruire alcuni particolari dell’unghia o nel caso in cui non c’è bisogno di allungare tutte le unghie.

-Prepara le unghie della cliente rendendole viscose tramite l’uso di un buffer e applica un primer per fare in modo che il prodotto attecchisca. Ricorda di disinfettare le mani e d rimuovere eventuali residui di smalto prima di procedere.

-Applica la cartina sotto il bordo libero dell’unghia. Successivamente applica uno strato di gel ricoprendo interamente la cartina. Per l’applicazione del gel, parti sempre dal centro del punto di stress e in un secondo momento stendi il prodotto verso la matrice dell’unghia e sui lati. Partire dal centro dell’unghia permette di ricreare la naturale curvatura con

-Rimuovi gli eccessi di prodotto, applica un nuovo strato di primer e procedi con la prima asciugatura nel fornetto;

-Effettua nuovamente l’applicazione del gel e procedi con l’asciugatura. A questo punto puoi rimuovere la cartina. Applica un nuovo strato di gel per ricreare la bombatura;

-Ora puoi applicare un gel colorato uv e asciugare sotto il fornetto. Infine passa un prodotto sgrassante sulla superficie dell’unghia. Per ottimizzare il risultato lima le unghie e controlla guardando sia frontalmente che lateralmente di aver ottenuto una perfetta e naturale curva a C.

.c-gallery-vc { margin-bottom: 0px; }