ricostruzione unghie a mandorla

Le unghie a mandorla sono ritornate in voga solo negli ultimi tempi, mettendo un po’ in ombra quelle rotonde e squadrate, sebbene molte donne ancora le amano e le richiedano. La bellezza delle unghie con forma a mandorla sta nella loro insita eleganza e nella femminilità di cui impregnano le mani di una donna. Regalano infatti un aspetto curato e una linea allungata e affusolata che rende le mani estremamente affascinanti. Realizzare una ricostruzione unghie a mandorla richiede necessariamente la manualità e l’esperienza di una professionista del campo estetico, come Simona Stallone a Roma.

Come fare le unghie a mandorla?

Foto di unghie a mandorla

Esempio di unghie a mandorla con french classico.

Supponiamo che le unghie siano già ricostruite e allungate, magari di forma squadrata o rotonda, vediamo quindi come passare alla forma a mandorla con la limatura. Se l’unghia è ricostruita bisognerà utilizzare una lima a grana grossa per facilitare il delineamento del margine libero.

Bisognerà iniziare a smussare gli angoli esterni dell’unghia, ponendo la lima obliquamente, partendo dal margine a ridosso della cute verso la punta libera. La limatura deve essere fatta in maniera graduale e simmetrica, sia da un lato che dall’altro di ogni unghia, in modo da essere certi di non sbilanciarsi eccessivamente verso un lato.

Proprio per questo motivo, soprattutto all’inizio, è importante procedere lentamente e controllare sempre se la limatura è lineare ed equilibrata tra i due margini. Man mano che i bordi laterali verranno limati, la porzione più esterna dell’unghia tenderà a diventare sempre più appuntita, per cui all’occorrenza bisognerà alternare la limatura delle parti laterali con l’arrotondamento della parte centrale.

Vedi anche  Unghie estate 2017

Ricostruzione a mandorla con gel

Foto di unghie a mandorla gel

Esempio di unghie a mandorla gel.

La ricostruzione delle unghie a mandorla richiede necessariamente un allungamento del margine libero che può essere creato in modo diverso a seconda della tecnica utilizzata. Se l’estetista sceglie come metodo la ricostruzione unghie gel, bisognerà utilizzare delle cartine adesive da porre sotto ogni unghia, come guida per formare l’allungamento.

Dopo aver preparato la base dell’unghia come di consueto (limatura, eliminazione delle cuticole, sgrassamento, opacizzazione, stesura del primer) si applicherà la cartina sotto l’unghia e si procederà a stendere il gel costruttore su tutta la base della stessa, fino a debordare in lunghezza sulla cartina sottostante, polimeralizzandola in lampada UV o led.

Dopo aver creato il giusto spessore con diverse applicazioni e aver rimosso la cartina, si potrà dare la forma a mandorla limando i margini liberi dell’unghia, levigando con la lima anche la superficie superiore in modo da renderla omogenea e liscia.

Ricostruzione a mandorla con acrilico

Foto di unghie gel a mandorla

Esempio di unghie a mandorla rosse.

Il metodo acrilico si predispone ottimamente all’allungamento dell’unghia grazie alla sua resistenza notevole. Per ottenere l’allungamento, anche in questo caso sarà necessario utilizzare una cartina di supporto. La procedura prevede che l’unghia naturale venga preparata come per ogni ricostruzione acrilica, per poi passare successivamente all’allungamento su cartina.

Si intingerà quindi il pennello il pelo di martora nel monomero (liquido) per poi passarlo nel polimero (polvere), in modo da creare la giusta consistenza di una pasta modellante che verrà applicata sull’unghia ed estesa sulla cartina.

Man mano che l’allungamento prende forma, con il pennello si cercherà di realizzare già a mano la forma a mandorla, spingendo i margini laterali verso l’interno e obliquamente. Terminata la fase di modellamento con pennello, si potrà quindi staccare la cartina e migliorare la forma a mandorla con l’aiuto della lima a grana grossa. A Roma Simona Stallone esegue ricostruzione unghie a mandorla rosse (ad esempio)altamente professionali, molto femminili ed esteticamente perfette.

Vedi anche  Scopri la Tendenza delle Unghie Cromate!

Ricostruzione a mandorla con tips

Le tips sono dei supporti plastici che vengono incollati (con una colla apposita) sulle unghie naturali, in modo da ottenere un allungamento delle stesse senza dover modellare il margine libero con il gel o con l’acrilico. Prima di incollare le tips le unghie vanno sgrassate e preparate alla ricostruzione, quindi si potrà procedere con l’applicazione della tip della misura adeguata per ogni dito.

Con un taglia unghie o una tronchese specifica si dovranno accorciare le tips, opacizzarle e poi limarle a mandorla con la lima a grana sottile. Effettuato questo passaggio, poi, si potrà procedere alla ricostruzione con il metodo scelto (gel o acrilico) secondo le modalità tipiche.

Con l’applicazione delle tip l’allungamento risulta più semplice, ma la forma a mandorla andrà comunque corretta di volta in volta che un nuovo strato di materiale viene posizionato nella ricostruzione. La scelta delle tips o dell’allungamento con gel o acrilico non inficia la definizione della forma.

Summary
Ricostruzione Unghie a Mandorla
Article Name
Ricostruzione Unghie a Mandorla
Description
Realizzare una ricostruzione unghie a mandorla richiede necessariamente la manualità e l'esperienza di una professionista dell'estetica, come Simona Stallone.
Author
Publisher Name
Simonastallone.com
Publisher Logo