Lo smalto semi-permanente, cos’è

Lo smalto semi-permanente è una vera e propria rivoluzione nel mondo della manicure ed è un’ottima soluzione per avere mani e piedi sempre in ordine.

Lo smalto semi-permanente ha una formulazione speciale che non asciuga all’aria, ma indurisce grazie all’azione della luce di particolari lampade a raggi ultravioletti. Inoltre, questi innovativi smalti oltre ad avere colorazioni molto profonde e brillanti, sono testati per resistere a qualsiasi contatto, sfregamento e materiale per mantenere inalterata la bellezza anche fino a 3 settimane dall’applicazione.

Procedura e prodotti da utilizzare

Per una corretta applicazione dello smalto semi-permanente è fondamentale usare prodotti di ottima qualità e, soprattutto, eseguire a regola d’arte tutti i passaggi necessari.

Una volta terminata la manicure ed eliminate le eventuali cuticole è necessario pulire la lamina ungueale con appositi prodotti sgrassanti studiati per eliminare qualsiasi residuo presente. Successivamente bisogna stendere una mano di base e, a seguire, due strati sottili di colore. Ad ogni step bisogna fissare i vari smalti con l’aiuto di un particolare forno con lampade UV. Al termine si deve stendere il top protettivo che, ovviamente, dovrà indurire sotto la luce delle lampade del fornetto.

A seconda della pigmentazione dei colori potrebbero essere necessari anche tre passaggi. Terminata la colorazione e tolto lo strato dispersivo con una spugnetta imbevuta di apposito diluente è consigliabile effettuare un massaggio alla mano con oli o creme molto nutrienti ed idratanti.

Come lavora Simona Stallone?

Simona Stallone specializzata in nail art, ricostruzione unghie, manicure ed extension ciglia permette una grande scelta di colori e decorazioni a chi vuole provare lo smalto semi-permanente e mette la sua professionalità a disposizione non solo delle clienti, ma anche di chi vuole fare di una passione un’opportunità ed intende partecipare ai suoi interessantissimi corsi per l’applicazione di smalto semi-permanente.