Tecnica di manicure californiana

Cos’è la Manicure Californiana?

Quando si parla di manicure californiana si fa riferimento ad una particolare tipologia di manicure perfetta sia per gli uomini che per le donne. Protagonista di questo trattamento, infatti, è solo ed esclusivamente la salute delle mani. Grazie ad esso si ha la possibilità di lucidare le unghie e nutrirle senza, però, dover procedere con l’applicazione dello smalto. Vediamo, dunque, di scendere più nel dettaglio e di scoprire tutte le caratteristiche di questo particolare trattamento.

Tecnica Californian Manicure: ecco tutti i vantaggi

Per prima cosa, è bene precisare che la manicure californiana è molto più minimal di altre tecniche come ad esempio la manicure brasiliana, ed ha come obiettivo quello di idratare la pelle delle mani. Sia le cuticole che la cosiddetta superficie ungueale, dunque, con questo trattamento hanno la possibilità di godere di un nutrimento in grado di ammorbidirle. Proprio per questo motivo, al termine del trattamento le unghie appariranno a dir poco impeccabili. Per effettuare la manicure californian style ad essere fondamentali sono le lime, tenendo conto del fatto che le fasi di lavoro vanno da 4 a 6.
Entrando più nello specifico, per questa manicure servono la lima attraverso la quale dare la forma alle unghie, quella per opacizzarle e per lucidarle. Bisogna, poi, avere a disposizione anche creme idratanti e oli nutrienti grazie da applicare con massaggi rigorosamente rotatori. In ultimo, è necessario procurarsi un bastoncino in marmo grazie al quale procedere con l’eliminazione delle anti-estetiche cuticole. In riferimento all’eliminazione delle cuticole, è interessante sottolineare il fatto che questo trattamento è estremamente delicato.
La rimozione, infatti, viene effettuata solo una volta idratate correttamente le cuticole in modo tale da renderle il più possibile morbide e facili da eliminare. Ma scendiamo ancora più nel dettaglio e scopriamo tutte le fasi di lavoro.

Come si fa la Manicure Californiana?

Il primo step della manicure californiana è quello di rimuovere le cuticole. Per fare ciò, attraverso un comunissimo bastoncino realizzato con del legno di arancio, si dovranno spingere indietro. Dopo aver fatto ciò, si procederà con l’applicazione di una crema idratante, possibilmente preparata utilizzando oli naturali. La crema dovrà essere applicata si tutte le mani facendo particolare attenzione a non trascurare la parte che s trova intorno alle unghie. Volendo, si potrebbe optare anche per creme più specifiche e utilizzate solo per la manicure californiana. La differenza rispetto alle altre consiste nel fatto che questa tipologia di crema tende a scaldarsi generando un effetto ancora più mirato.

Sia nei negozi specializzati che sul web si ha anche la possibilità di trovare i guanti cosiddetti emollienti che, come è facile intuire, sono a dir poco indicati per questa tipologia di trattamento.
Tecnica californian manicureSia che la crema venga applicata a mani nude che con i guanti, devono essere effettuati dei massaggi circolari senza, però, farsi prendere dalla fretta. Questa fase deve essere considerata una vera e propria coccola per le mani. Tutto, pertanto, deve essere fatto con la massima calma, magari ricorrendo all’aiuto di una musica rilassante o di diffusori di incenso o, in alternativa, di oli essenziali. A questo punto, non resta altro da fare che procedere con la rimozione delle cuticole utilizzando il bastoncino di marmo.

A tale riguardo, è bene tenere a mente di evitare di strofinare in maniera eccessiva. Grazie all’idratazione, infatti, esse verranno via decisamente senza troppa fatica. L’ultima fase è, ovviamente, quella della limatura. Prima di procedere, però, è bene pulire l’unghia, facendo attenzione a rimuovere ogni genere di residuo. Per quanto riguarda la limatura, in primo luogo bisogna cercare di dar una forma regolare. Dopodiché, si potrà procedere con l’opacizzazione prima e la lucidatura poi. Come è facile intuire, tutto è molto semplice e il risultato è garantito. Il segreto per un’ottima manicure stile californiano è, sena dubbio, la pazienza. Ogni fase di lavoro deve essere portata a termine con calma e precisione e, soprattutto, puntando tutto sul relax più totale. Proprio la manicure, infatti, deve essere considerato un momento grazie al quale staccare e rilassare mente e corpo.

Risultati Manicure Californiana

I risultati sono ben visibili già al termine del primo trattamento ma è bene ricordare che per riuscire a mantenere le unghie sane e belle è opportuno effettuarlo in maniera regolare, possibilmente rivolgendosi a centri specializzati. Per quanto riguarda la manicure californiana, a Roma, ad esempio, non mancano i centri estetici che offrono questo servizio ideale sia per chi ha intenzione di ottenere un risultato estetico a dir poco impeccabile che per tutti coloro che vogliono che le proprie unghie siano sane, resistenti e protette anche senza dover necessariamente ricorrere all’applicazione dello smalto.

.c-gallery-vc { margin-bottom: 0px; }