Scrub per unghie

A cosa serve lo scrub per unghie e cuticole

Tutte le donne amano curare le proprio mani ed in particolar modo prestano molta attenzione alle unghie e alle cuticole. Per far si che questi due aspetti siano sempre curati e idratati è importante effettuare uno scrub.
Se si parla di unghie, uno dei problemi più ricorrenti è la loro fragilità, che le rende deboli e tendono a spezzarsi molto facilmente.
In questi casi è di fondamentale importanza prestare attenzione a ciò che si mangia ma anche a quanto si beve, infatti la causa della loro debolezza può essere sia un’alimentazione sbagliata ma anche una scarsa idratazione.
Proprio per questo è consigliato bere in modo considerevole durante tutta la giornata e assumere, durante i pasti, molto ferro, calcio, vitamina A e vitamina B12, cosi da prevenire la fragilità delle unghie e le altre possibili conseguenze come forme a cucchiaio e cosi via.
Oltre a questi importanti aspetti bisogna anche effettuare una corretta manicure, attraverso la quale, con uno fase esfoliante, si eliminano le cellule morte ma anche le cuticole secche.
Effettuare lo scrub non è facile in quanto sul mercato si trovano prodotti troppo aggressivi oppure esageratamente costosi che non riescono a soddisfare le vari esigenze. Un’alternativa ideale però è quella che prevede la realizzazione di questi composti direttamente a casa propria.

Come fare lo scrub a casa

Scrub per unghie Al fine di curare le proprie mani ma in particolare le unghie e le cuticole è importante effettuare periodicamente uno scrub. Quest’utlimo, oltre a poter essere acquistato in vari negozi, può essere realizzato direttamente a casa con prodotti naturali e facili da trovare.
Per creare un prodotto completamente biologico basta versare in una ciotola 2 cucchiaini di miele e 2 cucchiai di zucchero. Il primo ingrediente permette di nutrire in modo profondo le unghie mentre il secondo consente di levigare la superficie. Al composto bisogna poi aggiungere alcune gocce di limone cosi da schiarire ed eliminare molto efficacemente le parti ingiallite. Infine basta mescolare con un cucchiaio fino a quando non si ottiene un composto cremoso ma allo stesso tempo non troppo liquido. A questo punto si può versare all’interno di un tubetto vuoto di crema oppure in un altro contenitore cosi da poterlo riutilizzare in qualsiasi momento.
Oltre a questo procedimento ci sono molte altre possibilità che consentono di creare un buono scrub. Ad esempio è possibile versare in un contenitore due cucchiai di bicarbonato, uno di sale grosso, due di sale fino, due di zucchero, un po’ d’olio d’oliva ed infine un cucchiaio di miele. Uno volta mescolati gli ingredienti tra di loro, il composto si può utilizzare e quindi applicare sulle mani. Dopo il trattamento è opportuno risciacquare con acqua tiepida. Questo tipo di scrub permette di levigare la pelle non solo delle mani ma anche dei ginocchi o dei gomiti.
Inoltre si può anche creare un prodotto esfoliante con succo di limone e due cucchiai di zucchero di canna che mescolati insieme formeranno uno scrub completamente naturale.
Infine si può preparare a casa un composto con del mandarino, ricco di vitamina C che previene l’invecchiamento, rende le mani luminose ed è considerato un antiossidante naturale.
Per farlo basta unire insieme un cucchiaio di succo di mandarino, un cucchiaio di miele, uno di zucchero di canna e uno di olio d’oliva. Il composto ricavato va passato sulle mani, massaggiato e poi risciacquato con acqua tiepida.

.c-gallery-vc { margin-bottom: 0px; }