Il metodo di extension one to one

Questo metodo utilizza delle ciglia in fibra sintetica, in cui le ciglia naturali diventano la base per attaccare, una ad una le ciglia finte. Il metodo deve essere eseguito con precisione, in quanto le ciglia vere devono essere divise una per uno e unite con l’extension.

I materiali utilizzati sono sicuri, ipoallergenici e le colle non hanno odore. La sovrapposizione delle ciglia permette di creare una maggiore curvatura, il tutto evidenziando l’occhio, senza cadere nel finto e nell’irreale. Donano un effetto fresco, naturale e moderno.

Questo metodo non deve essere preso sotto gamba, infatti, per realizzare il lavoro con precisione, bisogna studiare bene l’occhio e le ciglia, controllando se è possibile fare un trattamento del genere e che tipo di ciglia bisogna attaccare. Solitamente il procedimento dura due ore, in quanto bisogna dividere le ciglia con molta precisione.

Quando le ciglia naturali sono state accuratamente analizzate, si procede con la scelta delle extension più appropriate. Solitamente le caratteristiche sono il tipo di curvatura, il materiale, la lunghezza e lo spessore. Quindi si passa alla preparazione dell’occhio. Gli viene applicato un adesivo sanitario, con la forma convessa, proprio sotto l’attaccatura delle ciglia. In questo modo si previene qualsiasi problema alle parti sensibili dell’occhio. Infine si applicano le ciglia. Il metodo utilizzato da Simone Stallone, non crea alcun problema, donando un aspetto innovativo.

Attraverso il sito di Simona Stallone, si possono svolgere dei corsi più approfonditi, dove sono rese note tutte le principali caratteristiche del metodo one to one, imparando, in maniera autonoma, come applicare le ciglia senza riscontrare problemi.

Traduzione