L’extension ciglia è una procedura complicata che serve per allungare, infoltire e arricchire le ciglia, qualunque siano e con qualsiasi caratteristiche. Per fare ciò vengono utilizzate particolari tecniche, che variano secondo la tipologia di pelle e della conformazione delle ciglia stesse.

Per fare in modo che il lavoro sia ben fatto e duri il più a lungo possibile, bisogna necessariamente fare affidamento agli esperti nel settore. Simona Stallone, estetista di grande importanza, assicura trattamenti specifici e precisi, che durano il più possibile senza danneggiare la pelle.

Piccoli cenni storici sull’estensione delle ciglia

Attribuire la creazione di questa particolare tecnica non è semplice. Non si hanno cenni storici adeguati per poter affermare con precisione chi e quando ha creato questa piccola innovazione. La data più certa è quella del 1916, periodo in cui fu eseguito il primo trattamento di extension. Il tutto può essere attribuito al regista Griffith che, durante le riprese di un film, ha deciso di far mettere delle ciglia all’attrice protagonista.

In seguito l’idea è stata ripresa da moltissimi personaggi. Nel 1927, un altro artista nel settore dei trucchi, il polacco Maksymilian Fedorowicz, meglio conosciuto come Max Factor, realizzò delle ciglia finte, usando solo del filo, per la protagonista di Chicago. Dagli anni 50 le ciglia diventano un cult della moda. Tutte le donne indossavano quotidianamente ciglia finte.

La vera nascita delle extension, in pelo naturale, avviene nel 2003 e prima di tutte ad indossarle fu la cantante Madonna. Si è passato così da un materiale più commerciale, fino ad arrivare ad utilizzare prodotti veri e naturali, dando maggiore forza alle ciglia e prolungando la durata.

Le varie tipologie di ciglia e i materiali per l’applicazione

Esistono diverse varietà di ciglia che si dividere in due categorie:

  • quelle finte
  • quelle naturali.

Quelle naturali possono essere realizzate con pelo animale, solitamente il visone, o con i capelli. Per quelle sintetiche si utilizzano materiali plastici, facilmente realizzabili, il loro pregio è quello di costare meno rispetto alle altre. Inoltre hanno colori differenti, adatti per essere applicate su qualsiasi tipo di ciglia. Solitamente variano dal nero al marrone chiaro.

Si possono trovare le ciglia a ciuffetti, che devono essere applicate con precisione per non far vedere la differenza, e quelle che si applicano una ad una detta one to one. Per ottenere un effetto eccellente si devono usare prodotti di alta qualità. Si utilizzano colle specifiche che variano secondo il tipo di tecnica da utilizzare.

Per l’extension one to one, viene utilizzata una colla semi permanente, per le altre una colla che dura poche ore, più adatta per un utilizzo limitato. In commercio esistono anche delle tipologie con una base siliconica già presente.

Manutenzione e durata dell’extension ciglia

L’applicazione delle ciglia, utilizzando il metodo di extension one to one, può avere una durata piuttosto prolungata, se vengono seguite alcune regole. Solitamente l’extension dura per tutto il tempo di vita delle ciglia vere, pressappoco una sessantina di giorni.

Ma bisogna stare attenti a qualche piccola regola. Non bisogna bagnarle, per le prime ore, tempo necessario per far stabilizzare bene la colla. Non si devono stropicciare gli occhi ed è necessario eliminare il make up utilizzando prodotti delicati. Gli agenti chimici presenti nei detergenti in commercio, a basso costo, potrebbero avere delle sostanze che sciolgono la colla.

Attraverso il sito di Simona Stallone, si possono svolgere dei corsi più approfonditi, dove sono rese note tutte le principali caratteristiche del metodo one to one, imparando, in maniera autonoma, come applicare le ciglia senza riscontrare problemi.