ciglia

Differenza extension e ciglia finte

Lo sguardo è uno degli elementi più importanti nell’ovale del viso ed è molto importante per la riuscita di un bel make up.

Vantaggi dell’extension ciglia

E’ evidente che l’ extension ciglia consente un risultato finale molto naturale, inoltre, questa operazione, se eseguita ad arte, permette una durata nel tempo molto soddisfacente e, a dispetto di quanto si possa pensare, non impedisce nessuna attività e non vincola nemmeno in piscina, sauna, palestra, spiaggia ecc… se non nell’immediato periodo post applicazione.

Le ciglia finte, oltre ad essere fissate sulla palpebra, non permettono una grande personalizzazione e pur creando un effetto di profondità dello sguardo sono facilmente riconoscibili anche agli occhi dei meno esperti.

L’extension, che può essere fatta a ciuffetti o in modalità uno ad uno, prevede l’applicazioni di ciglia generalmente in seta o in visone in modo molto versatile, a secondo della conformazione delle ciglia già presenti per un risultato finale di riempimento e leggero allungamento, soprattutto nella parte esterna.

Nel caso di extension, oltre alla qualità del prodotto, è l’abilità di chi le applica a fare la differenza. Esistono extension di differente lunghezza, spessore e curvatura in modo che si possa personalizzare il trattamento per ogni cliente, migliorando la bellezza del suo sguardo in modo semplice, unico e naturale.

Dopo la seduta di applicazione le extension necessitano di sedute di riempimento per mantenere l’effetto pieno, perchè con il passare del tempo anche i peli anallergici e posticci subiscono il fisiologico ciclo di ricambio e ricrescita.

Differenze di prezzo

Una notevole differenza tra i due trattamenti di bellezza è data dal costo. Nel caso delle extension il prezzo è decisamente più impegnativo e fortemente legato alla qualità di materiali che vengono impiegati. La spesa per le ciglia finte è decisamente più ridotta e può giustificare il capriccio, ad esempio, per una serata particolare o per un evento speciale che richiede un trucco da red carpet.

Unghie perfette

Come Avere Unghie Perfette?

Sin dai tempi più antichi le unghie delle donne sono rappresentate come vere e proprie armi di seduzione a cui un uomo, difficilmente, riesce a resistere.
Proprio per questa ragione ancora oggi la donna tende a prestare particolare attenzione a questa parte del corpo.

Avere unghie perfette è possibile ed il primo e fondamentale passo da compiere consiste nell’abituarsi all’idea che occorre dedicare del tempo alla cura di questa componente che funge da biglietto da visita di ogni donna.

Purtroppo le unghie sono parti del corpo abbastanza sensibili che, se trascurate, possono incorrere in patologie piuttosto comuni quali fragilità, legata all’invecchiamento o all’utilizzo di prodotti altamente nocivi, o addirittura sfaldamenti, striature e crescita lenta.

Come curare le unghie?

Questi sono problemi che, se notati in tempo, possono facilmente essere riparati in casa con una cura maggiore e l’utilizzo di qualche smalto rinforzante. Negli altri casi più gravi, invece, è indispensabile ricorrere all’estetista che, tramite l’utilizzo di prodotti attivatori e tecniche di ricostruzione unghie, potrà porre fine, o prevenire, queste patologie.

Per avere unghie perfette bisogna innanzitutto smettere di mangiarsi le unghie. In questo modo sarà possibile regalargli un aspetto sano ma, soprattutto, evitare anche di incorrere in infezioni e micosi.

Occorre, poi, munirsi di uno spazzolino per l’igiene quotidiana. In sostanza, spazzolando ogni giorno si rimuovono le parti di sporco incorporate sotto le unghie.

Utile è anche tenere sempre idratate le mani ed evitare di strapparsi le pellicine. In questo caso, infatti, si potrebbe creare un trauma all’unghia stessa, poiché si rischia di danneggiare il tessuto circostante, esponendolo anche al rischio eventuale di infezioni. Per garantire la salute delle nostre unghie è bene applicare periodicamente un olio emolliente e della cera rinforzante,che renderanno le nostre unghie molto più forti.

Al di là della cura quotidiana, è bene affidarsi alla professionalità di una brava estetista che potrà proporti i prodotti e le tecniche di ricostruzione più adatte alle tue esigenze.

Applicazione Smalto Semipermanente

Lo smalto semi-permanente, cos’è

Lo smalto semi-permanente è una vera e propria rivoluzione nel mondo della manicure ed è un’ottima soluzione per avere mani e piedi sempre in ordine.

Lo smalto semi-permanente ha una formulazione speciale che non asciuga all’aria, ma indurisce grazie all’azione della luce di particolari lampade a raggi ultravioletti. Inoltre, questi innovativi smalti oltre ad avere colorazioni molto profonde e brillanti, sono testati per resistere a qualsiasi contatto, sfregamento e materiale per mantenere inalterata la bellezza anche fino a 3 settimane dall’applicazione.

Procedura e prodotti da utilizzare

Per una corretta applicazione dello smalto semi-permanente è fondamentale usare prodotti di ottima qualità e, soprattutto, eseguire a regola d’arte tutti i passaggi necessari.

Una volta terminata la manicure ed eliminate le eventuali cuticole è necessario pulire la lamina ungueale con appositi prodotti sgrassanti studiati per eliminare qualsiasi residuo presente. Successivamente bisogna stendere una mano di base e, a seguire, due strati sottili di colore. Ad ogni step bisogna fissare i vari smalti con l’aiuto di un particolare forno con lampade UV. Al termine si deve stendere il top protettivo che, ovviamente, dovrà indurire sotto la luce delle lampade del fornetto.

A seconda della pigmentazione dei colori potrebbero essere necessari anche tre passaggi. Terminata la colorazione e tolto lo strato dispersivo con una spugnetta imbevuta di apposito diluente è consigliabile effettuare un massaggio alla mano con oli o creme molto nutrienti ed idratanti.

Come lavora Simona Stallone?

Simona Stallone specializzata in nail art, ricostruzione unghie, manicure ed extension ciglia permette una grande scelta di colori e decorazioni a chi vuole provare lo smalto semi-permanente e mette la sua professionalità a disposizione non solo delle clienti, ma anche di chi vuole fare di una passione un’opportunità ed intende partecipare ai suoi interessantissimi corsi per l’applicazione di smalto semi-permanente.

Unghie Particolari

Quanto dura la ricostruzione?

Avere le mani sempre perfette e sistemate non è un’utopia. Grazie alla competenza dell’estetista Simona Stallone, si possono ottenere effetti sempre più duraturi e unici nel loro genere. Come ogni cosa, anche la ricostruzione delle unghie deve avere un’adeguata manutenzione.

Tenerle sempre in ordine richiede un impegno sia da parte della persona sia le richiede, sia dall’estetista, che deve renderle il più possibile resistenti.

La durata delle unghie a seconda delle condizioni?

Chi porta unghie ricostruite, deve in ogni caso stare molto attento a non svolgere lavori che potrebbero facilmente usurare la ricostruzione. Infatti, la durata varia a seconda della lunghezza dell’unghia e dei lavori che una persona svolge quotidianamente.

Bisogna tentare di proteggerle il più possibile e di mantenere sempre pulita la superficie. In questi casi, la durata potrebbe prolungarsi anche per un mese circa.

Il tempo influisce sulla durata di una ricostruzione

Sicuramente non si può bloccare la ricrescita dell’unghia. Infatti, dopo due o tre settimane, a seconda della capacità di crescita, le unghie tendono a distanziare la ricostruzione. In questo caso, per tenerle sempre perfette, conviene fare un refil che permette di rispettare il giusto design dell’unghia.

Traumi, cambi di clima e struttura dell’unghia

Bisogna preventivare che, botte e lesioni, potrebbero influire sulla durata della ricostruzione. Potrebbe accadere che dopo pochi giorni la ricostruzione si rovini. Anche il cambio di clima e di temperatura influisce notevolmente sulla resistenza della ricostruzione.

Le mani poi si differenziano da persona a persona. Per chi ha una mano grassa, e quindi necessariamente anche l’unghia, la durata della ricostruzione sarà molto inferiore.

Quindi indifferentemente dalla tipologia delle unghie, bisogna in ogni modo avere sempre la cura necessaria per ottenere dei livelli di durata maggiori e resistenti.

extension ciglia

L’extension fa cadere le ciglia?

L’extension delle ciglia è un procedimento molto difficoltoso che può essere svolto solo da chi ha delle competenze di base. Tramite il blog di Simona si possono constatare tutte le caratteristiche e i procedimenti che vengono svolti dall’estetista, per assicurare una riuscita eccelsa nella procedura del lavoro.

La domanda che più frequentemente viene posta è: ma l’extension provoca problemi alle ciglia? Di seguito piccoli consigli e approfondimenti su questo tipo di procedimento.

Problemi alle ciglia naturali?

Se il lavoro viene svolto da persone poco qualificate, le controindicazioni potrebbero essere molte e gravi. La pesantezza delle ciglia nuove, potrebbe creare seri danni alle ciglia naturali, causandone una caduta precoce.

L’estetista Stallone utilizza metodi piuttosto all’avanguardia, che rendono lo sguardo unico e ammaliante, senza rovinare le ciglia naturali, che cadono seguendo il loro percorso di vita.

Vengono utilizzate delle ciglia differenti in base allo spessore e alla forza delle proprie ciglia. Più leggere saranno, più i prodotti utilizzati risulteranno poco invasivi e pesanti, andando a rispettare la salute delle ciglia naturali.

I prodotti per evitare cadute precoci delle ciglia.

Per prima cosa bisogna necessariamente farsi fare il trattamento da una persona professionista nel settore, e la Stallone, in questo campo, è più che preparata. Solo le professioniste riescono ad operare, utilizzando prodotti con spessore minimo.

Solitamente viene privilegiato l’utilizzo di materiali naturali. Le ciglia sintetiche, meno invasive, sono quelle realizzate con la seta, un materiale leggero e naturale che non aggredisce la base.

Vengono utilizzati prodotti adesivi naturali, privi di agenti chimici che potrebbero rendere le ciglia naturali, appiccicose e pesanti.

Quindi è bene notare i prodotti utilizzati ed informarsi accuratamente della persona che opera questo tipo di trattamento.

refill unghie

Refill Unghie

Refill unghie cos’è?

  • Nel mondo dell’estetica delle unghie si sente molto parlare di refill, ma cos’è?
Il refill è una tecnica di ritocco volta a riempire o ritoccare la ricrescita dell’unghia. Si tratta di un trattamento che deve essere eseguito dopo circa una ventina di giorni dalla ricostruzione unghie. Ciò risulterà necessario perché, man mano che l’unghia crescerà, la ricostruzione verrà spostata in avanti, rendendo l’unghia non eccezionalmente bella.
Il refill serve, quindi, proprio per riempire questa ricrescita. Può essere svolto sia su una ricostruzione in gel, sia su una ricostruzione in acrilico. I prezzi sono modici e il procedimento renderà l’unghia nuovamente bella e perfetta.
 

Predisporre l’unghia per il refill

  • Per prima cosa bisognerà sistemare la parte finale della ricostruzione, in modo tale da eliminare la curva. Il tutto verrà svolto con una lima da 100 e con molta attenzione, altrimenti si potrebbe limare anche la ricrescita.
  •  In secondo luogo, quindi, si aggiusterà la lunghezza dell’unghia e si opacizzerà la ricrescita. Con uno spingi cuticole verranno indietreggiate le pellicine.
  • L’estetista Stallone effettuerà un trattamento fondamentale per disinfettare l’unghia.
  • A questo punto secondo la ricostruzione effettuata, si procederà in modo differente.

 

 Refill per ricostruzione in gel o in acrilico

Esaminiamo, ora, le modalità di applicazione del Refill nei due diversi casi, ovvero quando questo riguarderà la ricostruzione in gel o la ricostruzione in acrilico:

– Refill Unghie Gel
In questo primo caso, per prima cosa verrà steso il primer nella ricrescita, quindi il gel su tutta l’unghia, e si catalizzerà. Successivamente si stenderà un secondo strato di gel per ricreare la curvatura e, per ultimo, il gel del colore della ricostruzione. Si catalizzerà il tutto, si sgrasserà ed infine si passerà un olio per cuticole in modo da rendere le unghie più belle.
 – Refill Ricostruzione in Acrilico
In questo secondo caso i passaggi saranno minori: sarà sufficiente passare un costruttore in acrilico su tutta l’unghia, usando un colore molto chiaro. Infine si passerà l’acrilico del colore uguale a quello della ricostruzione. In questo modo si creerà di nuovo la curva a C.
Tenere le unghie sempre sistemate e pulite è un desiderio appartenente alla maggior parte delle donne. Grazie a Simona Stallone si possono avere unghie sempre perfette. Tramite il nostro sito potete leggere tutte le notizie riguardanti il procedimento e il mantenimento che l’estetista svolge sulle unghie.
unghie da sposa

Unghie da sposa: nail art e french

Unghie da sposa: nail art e french

Le unghie da sposa sono uno dei dettagli che, in uno dei giorni più importanti della vita di una donna, deve essere impeccabile.

Nella vita di tutte noi il matrimonio rappresenta un vero punto di svolta, il momento in cui bisogna assumersi delle responsabilità e dei doveri: si diventa finalmente maturi. Si tratta di una tappa fondamentale, che segna il percorso di ogni essere umano. Sopratutto per questo, ogni dettaglio della cerimonia matrimoniale dovrà essere gestito in modo preciso e accurato, comprese le unghie. Molto spesso, infatti, sono proprio queste a capitare al centro della pubblica attenzione e, non a caso, nei paesi anglofoni prima del matrimonio le unghie vengono sottoposte a una vera e propria cura estetica, volta non solo ad abbellirle perché gli invitati ne notino la particolarità, ma anche a renderle resistenti e pronte per quel giorno unico.

Della bellezza delle unghie si occupano i vari specialisti del settore della medicina estetica che, avvalendosi delle tecniche di “nail art” (letteralmente “arte delle unghie”), ne sviluppano un look unico ed esclusivo. Affinché il disegno sulle unghie gel da sposa sia davvero speciale e irripetibile, bisogna rivolgersi ai rinomati esperti del settore estetico, come Simona Stallone. Utilizzando degli strumenti di lavoro appositi ed un po’ di fantasia, sotto le mani dell’esperta dottoressa le unghie per il matrimonio diventeranno presto una vera e propria opera d’arte. Con le linee flessibili, il colore acceso, il contrasto tra la pelle e il disegno sull’unghia, le tecniche del nail art che, ormai, ha raggiunto in tutto il mondo traguardi inimmaginabili, faranno rimanere a bocca aperta tutti gli invitati.

Oltre al puro aspetto coloristico, il design delle unghie è determinato anche da una manicure svolta con la precisione di un chirurgo. In particolare questo riguarda l’accurato modellamento dell’unghia, affinché non sia né troppo larga, né troppo lunga. L’obiettivo di questo passaggio svolto dall’estetista è di far sì che le unghie sembrino il più femminili possibile: docili ed eleganti ma, al contempo, splendenti e particolari. La manicure permette di modellare le unghie per raggiungere un look classico, e per questo mozzafiato. Un look ben fatto farà sentire la sposa più sicura di sé, nel giorno in cui  sarà lei ad essere al centro dell’attenzione: per questo motivo è di fondamentale importanza rivolgersi ad un esperto del settore.

unghie rovinate

Come risanare le unghie rovinate?

Le mani sono una delle parti del corpo più in vista, avere unghia lucide e brillanti è fondamentale per farle apparire sempre belle e curate. Qualora le unghie si presentino rovinate solo una manicure e un trattamento di ricostruzione eseguita da estetiste professioniste può farle ritornare belle e omogenee.

Manicure professionali per curare l’unghia

Per curare le unghie rovinate è importante effettuare una manicure professionale, affidandosi a esperte estetiste che dopo un’attenta valutazione del problema agisca con un trattamento mirato che consenta di risanarle e renderle più forti e prive di imperfezioni.

Una manicure perfettamente eseguita è un primo passo per ripristinare l’estetica delle unghie danneggiate. L’uso di sostanze emollienti e idratanti, come l’olio di mandorle o la camomilla sono due rimedi perfetti per nutrire l’unghia in profondità e levigarla, prima di procedere alla rimozione delle cuticole e alla modellazione della forma dell’unghia. A Roma, per usufruire di manicure professionali, ci si può rivolgere a Simona Stallone, un’estetista esperta e competente, che offre trattamenti specifici volti alla ricostruzione delle unghie e a renderle resistenti e sane in breve tempo.

La ricostruzione per mani impeccabili

Una delle soluzioni più efficaci per far fronte alle unghie danneggiate è la ricostruzione, ovvero un trattamento che attraverso l’applicazione di un gel particolare o di altre sostanze acrilliche, consente di ricreare l’unghia con effetto davvero naturale. Per eseguire tale tecnica oltre ad utilizzare materiali innovativi, sono richieste abilità e competenze specialistiche, frutto di continui aggiornamenti professionali, come quelle possedute da Simona Stallone, che da sempre offre ai clienti servizi e trattamenti d’avanguardia.

.c-gallery-vc { margin-bottom: 0px; }