Previsione Unghie Moda Inverno 2018

Leggi l’articolo per scoprire le previsioni unghie moda inverno 2018. Rimani sempre aggiornata su quali saranno le tendenze delle nuove mode della nail art, i colori cool e le manicure più fashion della prossima stagione.

TENDENZE PER LA PROSSIMA STAGIONE

Come sappiamo la moda è soprattutto anticipazione e mentre siamo ancora a goderci il sole, i vestitini estivi e i colori accesi, ecco che ci ritroviamo a curiosare dietro le quinte delle sfilate per vedere cosa hanno ideato gli stilisti.

Sicuramente ti starai chiedendo:

  • Cosa ci regaleranno le collezioni per la prossima stagione autunno inverno 2018 e le ultime novità in fatto di ricostruzione unghie gel e unghie naturali?
  • La french manicure resiste ancora?
  • E come ci stupiranno le nail art artist?

Approfondiamo di seguito l’argomento!

Look unghie inverno 2018

Le nuove tendenze puntano su decorazioni originali per la french manicure resa ancora più sofisticata ed elegante, nail art con uso di smalti glitter e glow.

Tornano lo smalto nero e viola scuro per le manicure, spazio alla fantasia per unghie da abbinare in coordinato con make up viso e accessori. Via libera ai nostalgici revival.
1

Nude Look

Resiste anche per l’inverno 2018 la moda unghie nude look. Adatto per qualsiasi acconciatura, si abbina con tutto, non ha età né tempo.
Il color carne o lo skin tone per le unghie va bene con ogni tipo di unghia, lunga o corta, perfetta per vari tipi di incarnati, si porta di sera come di giorno.

Per la ricostruzione unghie con gel o su unghie naturali lo skin tone è un must senza tempo.
Fai attenzione a scegliere il colore giusto per la tua pelle, una tonalità morbida e avvolgente per contrastare il freddo dell’inverno.

Se hai la pelle chiara va bene uno smalto rosato, per pelli miste via libera alle tonalità fruttate color pesca, ad esempio, se hai la carnagione più scura vai sul sicuro con uno smalto unghie naturali al caramello o color oro chiaro uno dei colori più cool del momento.
Tra le novità il bellissimo e elegante smalto unghie beige disponibile in varie sfumature.

2

Look Ribelle

Per chi vuole osare con un look deciso e determinato, non ha che da scegliere lo smalto nero.
Impossibile resistere al suo richiamo, o l’elegante smalto viola nelle sue varie tonalità, lucido, opaco con aggiunta di glitter o cromato.

Colori dunque intensi come la stagione invernale 2018.
Se vuoi veramente sfoggiare una manicure da far invidia, prova la french più cool che esista con viola chiaro su viola scuro, un vero tocco di classe.

Colori unghie inverno 2018

Quali saranno le tonalità di smalto più in voga nella prossima stagione?

Rosa Degradé

Se ti piacciono le nuance delicate e discrete prova lo smalto rosa per una manicure unghie o ricostruzione unghie gel.
Le nail artist realizzano questa french sfumando il rosa. Si parte dal rosa chiaro fino ad arrivare al bianco latte per dare alle tue unghie un look caldo ed elegante e per avere mani sempre a posto anche in inverno.

Rosso Classico

Tra le previsioni moda unghie 2018 torna finalmente il rosso. Al via dunque lo smalto unghie rosso in tutte le sue tonalità.
Dal rosso scuro, forte e deciso a nuance rosate più leggere per unghie romantiche.
La nail art lo ha impreziosito con decorazioni geometriche, quasi da arti grafiche, o abbinato a smalti metallici, seducenti e provocanti.
Per la french gli smalti più in voga saranno il rosso e il rosa decorati con motivi romantici, fiori, cuori e rose.

Meglio Ricostruzione Unghie Acrilico o Gel

Meglio Ricostruzione Unghie Acrilico o Gel?

Una delle domande più frequenti del mondo nail beauty è “meglio ricostruzione unghie acrilico o gel?“: in giro sul web sono moltissime le discussioni su forum o blog che trattano l’argomento, cercando di illustrare al meglio i PRO e i CONTRO di entrambe le tecniche.

La Ricostruzione Unghie: Cos’è?

La ricostruzione unghie è la tecnica che permette l’allungamento artificiale delle unghie. Si tratta di un’operazione effettuata direttamente sull’unghia e viene usata principalmente sulle persone che trovano difficoltà a farle crescere spontaneamente.
La ricostruzione unghie può essere effettuata attraverso due tecniche: in gel e in acrilico.

  • Ma quali sono le differenze?
  • Quale delle due tecniche è migliore?

La risposta è semplice: si tratta di due tecniche diverse, con rispettivi pro e contro. La scelta dell’una piuttosto che dell’altra dovrebbe essere legata esclusivamente alla manualità che si ha con le ricostruzioni e al tipo di unghie da trattare.

Ricostruzione Unghie con l’Acrilico

Questo tipo di ricostruzione si basa sull’uso dell’acrilico, formato da un polimero in polvere e uno liquido, il monomero. Insieme formano un composto che viene applicato direttamente sull’unghia per essere modellato.
La ricostruzione in acrilico ha tempi di “catalizzazione” piuttosto rapidi e rende le unghie più resistenti. Questa caratteristica la rende particolarmente indicata per chi soffre di onicofagia o, per lavoro, usa tanto le mani. Il numero di prodotti e pennelli da utilizzare è piuttosto contenuto, anche in caso di decorazioni, e non è una tecnica dolorosa.

Ricostruzione in Gel

A differenza della ricostruzione unghie con l’acrilico, quella in gel è inodore. È facile da applicare e da modellare anche per chi non è esperto nel settore.

Questo la rende la tecnica più indicata per i principianti, che riescono a modellare l’unghia finché il gel non viene catalizzato dalla lampada. 
Essendo il gel, rispetto all’acrilico, più morbido, molte persone lo trovano più leggero e confortevole, oltre che più naturale e pratico.

Il prodotto da applicare sull’unghia, inoltre, è già pronto, mentre l’acrilico va preparato misurando la giusta quantità di polvere e monomero. Il dosaggio adeguato, tra l’altro, si acquisisce soltanto dopo un uso prolungato del prodotto.

Meglio Ricostruzione Unghie Acrilico o Gel?

Le due tecniche, alla luce di quanto considerato, si equivalgono, almeno in termini di resa estetica.
La differenza è data soltanto dalla manualità, dal rapporto personale con le ricostruzioni, dalle reazioni rispetto a cattivi odori e manicure più spesse, dal tempo che si ha a disposizione.

ricostruzione unghie fibra di vetro

Ricostruzione Unghie Fibra di Vetro

La ricostruzione in fibra di vetro è una delle novità per quanto riguarda le unghie. Valida alternativa alla ricostruzione in gel, consente di allungare le unghie e dare loro un aspetto sano e naturale.

Cos'è la ricostruzione unghie fibra di vetro?

È una nuova metodologia che permette di modellare l’unghia utilizzando prodotti a base di fibra di vetro, in particolare ricorre ad una resina, una colla e un attivatore che favorisce l’indurimento.

Rispetto ad altri metodi di ricostruzione richiede meno tempo per la sua realizzazione, offre risultati davvero ottimali, con unghie impeccabili e perfette per ogni occasione.

Inoltre, è anche più economico, dura per molto tempo e le unghie non ricrescono secche o ingiallite.

Come si ricostruisce l'unghia in fibra di vetro?

La ricostruzione in fibra di vetro viene effettuata opacizzando le unghie, tagliando la fibra nella forma desiderata e applicandola sulle unghie con un sottile strato di resina, servendosi di un pennello o un dosatore nebulizzatore.

Quindi le unghie ricostruite vengono limate per definire la lunghezza e la forma e lucidate per conferire loro un aspetto naturale.

Quando è consigliata la ricostruzione in fibra di vetro

La tecnica della fibra di vetro è consigliata per riparare ai danni di unghie spezzate, scheggiate, piatte e senza bombatura naturale, per rinforzarle o per avere uno spessore più sottile rispetto a quello generato da altri tipi di ricostruzione.

La ricostruzione con fibra è indicata anche per chi svolge lavori professionali con mani sempre a contatto con l’acqua, in quanto rende le unghie molto resistenti.

Per ottenere un risultato perfetto è necessario che il letto ungueale sia sano, ad esempio tale metodo non è indicato per coloro che hanno mani rovinate dall’onicofagia.